Download e-book for kindle: ACAB by Carlo Bonini

By Carlo Bonini

ISBN-10: 8806194690

ISBN-13: 9788806194697

"ACAB". All police officers Are Bastards. Il chorus di un celebre motivo pores and skin anni Settanta diventa richiamo universale alla guerra nelle città, nelle strade. Michelangelo, "Drago" e "lo Sciatto" sono tre "celerini bastardi". Sono odiati e hanno imparato a odiare. Basta leggere l'impressionante e inedita chat del loro reparto in line with capirlo. Cresciuti nel culto della destra fascista, si scoprono disillusi al termine di una parabola di violenza che è los angeles loro "educazione sentimentale". Nella narrazione di Bonini si svela, attraverso l'occhio e il linguaggio degli "sbirri" e una lunga inchiesta sul campo, l. a. trama occulta dei più sconcertanti episodi di violenza urbana accaduti in Italia negli ultimi due anni. Che collega in un ritmo serrato e una scrittura emozionante episodi accaduti in tempi e luoghi diversi come l'assalto militare degli ultras a una caserma di Roma e los angeles caccia al romeno nelle periferie, i Cpt consistent with immigrati clandestini e gli scontri della discarica di Pianura. los angeles catena dell'odio e delle impunità.

Show description

Read or Download ACAB PDF

Best italian_1 books

Download e-book for iPad: Medioevo. Barbari, cristiani, musulmani by Umberto Eco

Dal 476 all'anno Mille: dopo l. a. caduta dell'Impero romano assistiamo al tramonto del mondo antico e al lento formarsi di un nuovo amalgama con i popoli barbari, al diffondersi del cristianesimo, alla costruzione del rapporto complesso con l'islam, tutti elementi attraverso i quali si iniziano advert abbozzare i tratti dell'Europa che verrà.

Download PDF by Umberto Eco, U. Eco, Riccardo Fedriga, Marco Bettalli,: L’Antichità. Roma

Questo quantity vi a waysà scoprire l. a. complessità e l. a. multiformità del modello classico romano che ha determinato e ancor oggi continua a influenzare il mondo moderno. Umberto Eco, con los angeles collaborazione dei più prestigiosi esperti del mondo classico, vi conduce in un percorso di riscoperta delle radici dell’occidente, con nuove e sorprendenti chiavi di lettura.

Extra resources for ACAB

Sample text

Non puoi sapere come sto. Indovina ieri pomeriggio che ho combinato? – Ti sei attaccato con qualcuno? – No. Sono andato in sacrestia, a parlare con don Pino. – Ti sei riconciliato con i preti? – No. È che non ce la faccio più da solo. – Cioè? 48 – Me ne stavo in fureria. E all'improvviso ho capito tutto. Io quelli lì odio. – Quelli chi? – Quelle facce di cazzo che mi trovo davanti ogni domenica allo stadio e il lunedì a occupare qualche casa. Come la chiamano... violenza casual?... Be', io ho capito che il giorno che qualcuno decidesse di portarmi al Creatore, giuro che ce lo mando prima io.

Ahò, Drago, vedi di fare lo show anche oggi. Poi il cancello del Cpt si era aperto e il gregge si era mostrato. Settanta tra prostitute e venditori ambulanti. Settanta zammammeri, come ormai tutti chiamavano chiunque non avesse un passaporto europeo, e il perché Dio solo lo sa. Il reparto si era disposto su due file parallele, a formare un corridoio umiliante e minaccioso. Con gli zammammeri a sfilare nel mezzo. Uno alla volta, lo sguardo rivolto verso il basso. A passo svelto, ma non troppo, dritti verso i pullman che li avrebbero portati al posto di confine.

Be', se rispettare le persone, onorare, amare e difendere la propria Patria, rispettare e far rispettare la legge e le istituzioni, far rispettare l'Ordine e la Sicurezza pubblica come sancito dall'articolo 1 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza, il tutto condito a sprezzo della propria vita... vuol dire essere fascista, be', allora io sono fascista! Forza e onore a tutti i colleghi che credono ancora. Per non dimenticare i nostri caduti, la nostra storia, il nostro credo! Ostendite modo bellum, pace habebitis.

Download PDF sample

ACAB by Carlo Bonini


by John
4.4

Rated 4.35 of 5 – based on 30 votes